L’Aquilone e officine teatrali di Catania

vous propose

Saffo in Sicilia – Storia di donne e di emigrazione

Laboratorio teatrale in rete

Cyber-Théâtre, Atelier en ligne

“Saffo in fuga da Mitilene navigò verso la Sicilia”: così Kritias il Primo sul Marmo Pario ci dà l’unica notizia certa attestante la fuga di Saffo da Mitilene alla volta della Sicilia. Anche nei versi della poetessa, in alcuni dei frammenti a noi rimasti della sua opera, è possibile leggere l’esperienza del periodo siciliano a seguito dell’esilio dall’isola di Lesbo.

La vicenda della poetessa richiama alla mente le innumerevoli vicende di migrazione forzata che hanno caratterizzato la storia dell’uomo; tutta la vita di Saffo richiama alla mente una discriminazione di genere che, da 2600 anni fa si è protratta fino a noi.

E’ una verita: la storia si ripete. A noi e ai nostri eredi il compito di rendere il futuro per sempre libero dai momenti più disumani che essa ha attraversato.

Nel progetto di laboratorio teatrale, viene offerta la possibilità di rivivere la vita della protagonista attraverso i suoi versi superstiti.

Tiaso 2.0

Tiaso 2.0 è l’evoluzione dell’istituzione tiasica nella Grecia classica.

Tiaso (thiasos): nel termine è possibile individuare due etimolgie convergenti. La prima sta nella radice “tia” che rimanda al termine “dio, dea”; la seconda sta nella traduzione diffusa di “compagnia teatrale”, dalla radice teaomai (da cui anche teatro) che significa “guardare, essere spettatore”. Secondo questa lettura del termine tiaso, è proponibile il significato di comunità consacrata a una divinità alla quale gli appartenenti – nel caso di Saffo le appartenenti – dedicavano riti e onori non cruenti aperti alla partecipazione da spettatori dei cittadini.

In Tiaso 2.0 viene ricreata l’esperienza lirica della comunità.

Nell’esperimento che proponiamo in rete proveremo a rivivere la condivisione di versi e sentimenti che Saffo ci ha lasciati; da un minimo di 5 a un massimo di 10 partecipanti, uomini e donne, daremo le nostre voci alla poetessa, esplorandone l’anima come si trattasse di un personaggio di teatro.

Raggiunto il numero di 5 partecipanti, avvieremo l’esperimento online, esperimento che sarà propedeutico all’atelier di maggio organizzato dalle associazioni Officine Teatrali e L’Aquilone asbl.

Inscription: aquiloneinfo@gmail.com

L’Aquilone asbl – Restons en Lien, Unis et Solidaires!

 

L'aquilone asbl